Palazzo Gangi Valguarnera

salone palazzo gangi

Palermo è una città intima e segreta che nasconde molte delle sue bellezze. Passeggiando nel suo centro storico fatto di contrasti, ci si imbatte in palazzi decadenti e fatiscenti accanto ad altri bellissimi e sfarzosi.
Per capire realmente ciò che da quelle splendide facciate si può solo immaginare bisogna entrare: sarete ricevuti dai padroni di casa, i figli dei "Gattopardi" oggi aristocratici e moderni imprenditori al tempo stesso.


Cenni storici

La storia del Palazzo inizia verso la metà del XV° secolo, ma la cosiddetta "grande maison" diventa un palazzo soltanto tra il 1749 e il 1759, quando Pietro e Marianna Valguarnera, principi di Gangi si circondano di artisti siciliani di fama e la trasformano in luogo raffinato e brillante.

Il Palazzo

Conosciuto ai più per essere la location della famosa scena del ballo nel film di Luchino Visconti 'Il Gattopardo', è senza dubbio la residenza privata del 18 ° secolo più bella della città. Ancora di proprietà dei discendenti diretti della famiglia Valguarnera, che costruì il palazzo più di tre secoli fa, il Palazzo ha ospitato personalità di spicco come la regina Elisabetta, Edoardo VII, Richard Wagner.
La bellezza dei suoi saloni è abbagliante e il meticoloso lavoro di restauro che dura da circa 20 anni, seguito personalmente dalla principessa in ogni dettaglio, è impeccabile e ha riportato l'edificio al suo splendore.

"Il salone degli specchi è una grande galleria, di un rococo meraviglioso e a tratti folle, un capolavoro del barocco dai rivestimenti e dalle porte interamente d'oro, dipinto con fiori rigogliosi e freschi come le gonne e i corpetti alla Pompadour.
Sul soffitto a nicchie, decorato a 'rocailles' e coperto di affreschi mitologici, continuano le scene e le figure rappresentate sul pavimento di Faienza, dalle tonalità calde come quelle di un tappeto: sono le allegorie pittoriche che raccontano le fatiche e l'apoteosi di Ercole.
Dal soffitto, come una foresta di stalattiti pendono degli splendidi lampadari di Murano che a occhio nudo cancellano quanto di più bello io abbia mai incontrato prima di questo genere... ".

Louis Bertrand


La Visita


La visita è curata personalmente dalla Principessa Carine Vanni Mantegna.
Dallo scalone barocco, bellissimo, si accede alla sala d'ingresso e da quì si apre la spettacolare "enfilade" di saloni dove si rimane abbagliati dallo sfarzo dei preziosi arredamenti, dalla ricercatezza e dall'estrosità dei decori, dai mobili, dalle tappezzerie e dalla collezione privata di cristallerie e porcellane. 



sec. XVIII - Palermo
Tipo di escursione:


Visita privata, su prenotazione, per gruppi precostituiti, minimo 10 persone

Trasporto:

E' possibile prevedere il trasferimento con autista e auto privata

Periodo: tutto l’anno - solo su prenotazione

Durata: 1 ora circa

Quota: su richiesta

Incluso: visita del Palazzo curata personalmente dalla Principessa o dal Maestro di Casa. Al termine della visita sarà offerto un drink

___________________________

 palazzo gangi disegno___________________________

Info & prenotazioni

telefono copy 1.png +39 091583728     mail copy 1.pngQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.






 

Share

Copyright © 2013-2017 Private Sicily di Lai Viaggi S.r.l. - P. IVA 00772170825. Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, del contenuto presente in questo sito è vietata.

tel: +39091583728 - fax: +39091589995 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.